Running mattutino

Running mattutino

Correre la mattina: trucchi e benefici

Lo sappiamo, soprattutto nei mesi più freddi, può essere veramente difficile alzarsi dal letto, vestirsi e uscire quando ancora è buio, ma correre al mattino riserva sorprese inaspettate, regalando un metabolismo più veloce e un umore migliore grazie al rilascio di endorfine.

Il problema per molti, però, è quello di collocare questa attività sportiva in un determinato momento della giornata, senza andare ad intaccare lo svolgimento degli ordinari impegni quotidiani. Non tutti infatti hanno la possibilità di fare running quando più gli va, a causa di incombenze lavorative e familiari.

Sotto questo aspetto correre la mattina costituisce un’ottima abitudine. Il corpo può spendere tutte le energie che possiede dal momento che ha appena riposato e, inoltre, tu runner mattutino, avrai a disposizione tutta la giornata per svolgere quello che avevi in programma di fare durante le ore diurne e serali.

Colazione prima di correre: sì o no?

Sul fatto che si debba fare colazione prima di correre vi sono diverse scuole di pensiero. Alcuni pensano che questa sia indispensabile per sostenere l’allenamento, altri sono dell’opinione che tale sforzo non si possa affrontare con lo stomaco pieno. Ancora: alcuni runner nel tentativo di bruciare più grassi possibili tendono a correre totalmente digiuni.

La verità come sempre è nel mezzo. Noi di Toprunning ti consigliamo di non allenarti mai a pancia vuota, ond’evitare di subire un calo di pressione o sottoporti a uno stress psico-fisico eccessivo. La soluzione ideale sarebbe quella di consumare una tazzina di caffè zuccherata insieme a una modesta fetta di pane, magari integrale, con spalmato del miele – è bene rimandare la vera colazione alla fase postuma all’allenamento, prediligendo yogurt e frutta di stagione –. Un’alternativa interessante che molt runner ormai hanno assunto come buona abitudine è quella di integrare nella propria alimentazione l’albume d’uovo. Scopri come arricchire la tua dieta con le proteine del bianco dell’uovo.

Come rendere fattibile la corsa mattutina

Inutile dirlo: la corsa mattutina presenta tanti benefici, ma se non si è abituati si rivela piuttosto impegnativa. Una maniera per rendere il tutto meno faticoso è quella di anticipare tutte le attività che solitamente si fanno la mattina, alla sera prima, tra cui la preparazione della colazione e dei vestiti. Così non dovrai pensare a nulla e potrai dedicare la prima mezz’ora del tuo risveglio a qualcosa di piacevole che riesca ad attivare i neuroni, come la visione del telegiornale o l’ascolto della tua musica preferita.

Se questo non dovesse bastare, esiste pur sempre il “trucco” più vecchio del mondo: andare a correre in compagnia insieme a degli amici che condividono la passione per il running è l’incentivo più importante e, senza dubbio, l’appuntamento più gradito di tutti, al quale non potrai mancare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *