Crudismo e sport

Crudismo e sport

Crudismo e sport

Massimizza in modo naturale le tue prestazioni da runner

Il vero sportivo è quello che si pone continuamente dei limiti e cerca di superarli. Non sempre è facile, ecco perché può essere utile conoscere alcuni “amici” al 100% naturali.

 Chi ama lo sport, nel profondo dell’anima, ha lo stesso modo di ragionare che sia il runner della domenica o il podista professionista.

E’ la voglia di andare oltre la fatica, di migliorare continuamente la prestazione, di finire l’allenamento sudati fradici e stanchi ma pieni di adrenalina per aver fatto, ancora una volta, il proprio meglio.

Fare sport aiuta a mitigare le tensioni ed è una leva di crescita, a tutte le età.

Se poi si sceglie di fare uno sport singolo, in cui davvero vincere o perdere dipende in toto da noi, ancor di più è importante poter contare su un fisico tirato a lucido.

E, davvero, non c’è molta differenza tra chi è sportivo di professione o chi va in ufficio dal lunedì al venerdì e poi toglie giacca o tacchi, infila le scarpe da runner e affronta km e km in strada.

Entrambi vedono davanti a loro un traguardo e corrono per superarlo.

In questa ottica, è fondamentale fare in modo che lo strumento principe, l’organismo, sia sempre al 100%, che riesca a recuperare in tempi brevi, che sia protetto dai rischi del mestiere, come infortuni muscolari o tensioni articolari.

Lungi da noi consigliarti una serie di integratori che più che altro assomigliano ad intrugli dalla dubbia provenienza: a saperla conoscere, la Natura ci mette già a disposizione tutto ciò che ci serve.

In particolare esistono alcuni alimenti molto validi per chi pratica regolarmente il running e che appartengono alla categoria dei cosiddetti “cibi crudi”.

Si tratta di prodotti naturali che vengono trattati sotto i 42°, temperatura che viene ritenuta ideale per mantenere inalterate le loro proprietà organolettiche. I migliori provengono da piante cresciute e trattate con metodi artigianali e tradizionali, che spesso vengono sacrificati sul moderno altare delle produzioni di massa.

A chi pratica sport con costanza, consigliamo di conoscere i “perché” dell’alimentazione crudista, includendo nella propria dieta degli alimenti che riescono ad apportare le energie necessarie, senza togliere in gusto e bontà.

Ecco alcuni esempi pratici ed utili per chi vuole trovare energie ulteriori per la propria attività di running.

alimentazione crudista

Cos’è il Metilsulfonilmetano e in che alimenti trovarlo

Se anni ed anni di corsa su strada o sui fondi sdrucciolevoli delle stradine di campagna hanno messo a dura prova le tue articolazioni, dovresti fare la conoscenza dell’MSM.

Questo strano acronimo sta per Metilsulfonilmetano. Che cos’è? E’ un composto naturale presente in alcune tipologia di piante ed è costituito per il 34 % di zolfo bioattivo.

Lo puoi trovare in polvere e poi mescolarlo con acqua o con un succo di frutta, per mascherare un po’ il suo sapore comunque forte.

Perché te lo stiamo consigliando? Perché i suoi attivi ne fanno un’ottima risorsa per combattere proprio lo stress ossidativo indotto da un intenso e costante esercizio fisico.

Ma non finisce qui. I suoi composti costitutivi hanno infatti dimostrato anche di essere un valido sostegno per le articolazioni e per la cartilagine, entrambe messe a dura prova dalla corsa.

Il tuo obiettivo potrebbe anche essere quello di trovare un integratore naturale che sia in grado di darti quella spinta ulteriore al miglioramento delle tue prestazioni, ovviamente sempre in modo al 100% sicuro e legale.

Maca peruviana

Potresti allora essere molto felice di preparati un succo pre o post allenamento a base di Maca.
Questa radice andina, così tanto cara ai popoli peruviani che quasi la venerano come una divinità, ha infatti attivi dalle potenzialità molto importanti, studiate proprio in relazione agli atleti.

E’ stato infatti dimostrato che aggiungere la Maca alla propria alimentazione, permette di fare il pieno di attivi in grado di migliorare le prestazioni fisiche in genere ed in modo particolare di influire positivamente sulla condizione degli atleti, fornendo un sostegno importante: nello studio di riferimento si è verificato infatti come 14 giorni di integrazione con Maca avessero migliorato le prestazioni dei ciclisti coinvolti nelle prove a cronometro sui 40 km.

Bacche di Goji

Per completare il quadro della spesa naturale che dovresti fare se vuoi essere pronto da tutti i punti di vista a correre più veloce del vento, non possono mancare poi le Bacche di Goji.

Tra gli alimenti che ti abbiamo consigliato, queste meraviglie provenienti dagli altipiani del Tibet sono quelle con attivi capaci di offrire un più ampio spettro di benefici.

Oggetto di tantissime ricerche scientifiche, hanno dimostrato di contribuire a ridurre i livelli di stress, migliorare la qualità del sonno e ridurre fatica e debolezza: non dimenticare anche che riposare bene è fondamentale per ritrovarsi ogni giorno con le batterie cariche!

Bacche di Goji

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *